Oltrelatavola
You Are Reading

La Castagna: Decorazioni e Curiosità

89
Decor 2021 Curiosità Gardening 2021

La Castagna: Decorazioni e Curiosità

La Castagna: Decorazioni e Curiosità

Il frutto che forse più rispecchia la stagione autunnale che piano piano inizia a mostrarsi nei suoi colori caldi e nelle giornate più brevi é sicuramente la castagna. Quasi completamente costituita da amidi, la castagna viene anche definita il cereale che cresce sugli alberi.

E proprio il suo albero, il Castagno, dalle origini asiatiche (proviene infatti dall’Asia Minore), sin dall’antichità ha riscosso l’interesse dell’uomo per i suoi molteplici utilizzi: Plinio ci racconta come le castagne fossero tostate e macinate per essere usate come farina per il pane del quale si cibavano le sacerdotesse del culto della dea Cibele (dea della terra).

Il Castagno è simbolo di protezione: intorno a esso tutti gli esseri viventi trovano riparo.

Un castagno di buona salute riesce a produrre fino a 200 chili di frutti e di esso si usano il terriccio, il legno, la corteccia dei rami giovani e delle radici, le foglie, le bucce e i frutti.

Il terriccio è adatto per essere utilizzato nei rinvasi di piante acidofile come le Gardenie o le Azalee.

Il legno viene usato per costruire mobili pregiati; essendo un legno semiduro, è adatto alle lavorazioni di ebanisteria. Gli scarti vengono utilizzati per produrre calore: il castagno infatti brucia “senza fiamma” cioè lentamente, è quindi adattissimo ad alimentare camini e stufe a legna.

La corteccia, raccolta nei mesi invernali, e le foglie, raccolte invece nel periodo primaverile, si utilizzano in erboristeria nelle tinture per capelli per il contenuto in Tannino o impiegate per la preparazione di decotti come sedativo della tosse

I frutti sono utilizzati da secoli per il loro alto valore nutritivo: le castagne, con il loro contenuto in zuccheri, glucidi, protidi, vitamine, sali minerali, hanno nutrito e sfamato per secoli generazioni di contadini e montanari.

Ph via


Le Castagne possono essere molto decorative e facilmente utilizzabili in composizioni autunnali. Sia i frutti che i caratteristici “Ricci” del Castagno si potranno mescolare a fiori, foglie e frutta essiccata, creando così degli allestimenti colorati e piacevolmente profumati.

Creazione floreale e foto di Miriam Serafin di Flowers.Home.Tables

Creazione floreale e foto di Miriam Serafin di Flowers.Home.Tables

Per questa composizione Miriam ha utilizzato dei rami di Gelsomino (dal fusto molto elastico e facilmente pieghevole), Castagne e Ricci di Castagne da inserire nel vaso. Poi ha fissato un piattino alla sommità contenente della spugna da fioristi ed ha inserito man mano gli altri elementi: Rose arancioni, Lilium color pesca ed Alstroemelia (Giglio del Perù), Ricci di Castagne e foglie di Gelsomino e di Quercia.


Divertente per decorare un angolo di casa o da inserire al centro della tavola, una semi-piramide composta da Ricci di castagne, Peperoncini per buon augurio, rami di Abete e Anice stellato. Usando come base un piatto in legno, questa composizione è molto facile da ricopiare e di lunga durata.

Ph via


Una ghirlanda assolutamente utilizzabile da adesso fino a tutto il periodo invernale questa che vi propongo formata da Ghiande, Pigne e Castagne. Elegante, si adatta in ogni ambiente, che sia di campagna, montagna o città. Da appendere davanti ad uno specchio in salotto oppure come decorazione da tavolo.

Ph via


Un modo romanticissimo per utilizzare le castagne come decorazione.

Castagne incollate su una base di rami intrecciati a forma di cuore e un fiocco molto “cosy” a scacchi marroni e bianchi.

Perfetta per decorare una finestra o l’uscio della casa di campagna.

Ph via


Questa profumatissima e sempre beneaugurante ghirlanda, da appendere fuori dell’uscio di casa, è stata creata da Miriam di flowers.home.tables con Castagne appena raccolte, Edera, fiori freschi di Alstroemelia, fette di Arancia essiccate e bastoncini di Cannella raggruppati a mazzetti con uno spago.

Creazione floreale e foto di Miriam Serafin di Flowers.Home.Tables

Molto adatta anche per essere utilizzata come centrotavola, in questo caso riempita di grosse candele nel centro, questa ghirlanda profumerà delicatamente l’ambiente del pranzo.

Creazione floreale e foto di Miriam Serafin di Flowers.Home.Tables

Condividi su:
Translate »