SPECIALE CAPODANNO

L’idea era di festeggiare virtualmente l’Anno Nuovo con ognuno di voi, lettori e lettrici del blog, amici e amiche incontrati nel percorso di questo impegno oramai quotidiano. Eh sì.. perchè da quando ho aperto questo blog circa un anno e mezzo fa il lavoro è diventato costante e articolato. Questo per dare sempre nuovi spunti ed idee a tutti coloro che mi seguono e che leggono i miei articoli.

Ho trovato lungo il cammino delle persone meravigliose divenute, man mano che ci conoscevamo, amiche e collaboratrici eccezionali con cui mi confronto, ricevendo consigli e suggerimenti preziosi per arricchire sempre più i contenuti del blog.

Ho scelto come tema per accogliere il Nuovo Anno un tocco di Oro. Amo molto questo colore. Porta allegria, prosperità essendo il simbolo di uno dei doni dei Re Magi portati al Bambino Gesù e per questo non dovrebbe mai mancare nel periodo delle festività. (andatevi a leggere a questo proposito l’articolo “Il colore del Natale“, con spiegazioni, curiosità storiche e idee per allestire il vostro Natale in mille modi).

Ma andiamo a vedere come l’Oro è stato interpretato nelle tavole meravigliose che vi presento.

CAPODANNO CON ALESSANDRA DI OLTRELATAVOLA.IT

Ho voluto inaugurare il Capodanno con un servizio in porcellana di Bavaria che mi ha conquistato il cuore. E’ stato un colpo di fulmine, lo ammetto. Queste roselline sfumate nei toni dell’azzurro e blu, il doppio bordo in oro matto lavorato e il motivo lievemente a raggiera della porcellana mi hanno fatto decidere subito per utilizzarlo nelle occasioni più eleganti. E quale miglior inizio se non proprio il pranzo per il nuovo anno?

Foto e allestimento di oltrelatavola.it

Volevo una tavola leggera, per dare risalto ai piatti. Che fosse importante ma senza eccessi. Sono dell’idea che ogni inizio dell’anno vada festeggiato al meglio che si può. Per buon augurio e per allegria.

I grappoli di uva, sempre presenti nelle tavole di fine anno, in versione glitterata oro aggiungono una nota raffinata alla decorazione della tavola. Ogni elemento viene giocato nelle sfumature del bianco e dell’oro: i set americani in leggero pizzo Chantilly dorato hanno il tovagliolo in bisso di lino crudo con incrostazioni di pizzo. I piattini per il pane, in un mix di fantasie delicate, si inseriscono perfettamente nell’allestimento oro e bianco mentre due piccole salierine in vetro e oro sono sistemate ciascuna tra due commensali.

Foto e allestimento di oltrelatavola.it

Il posto tavola vede mescolate posate di vario genere: da quelle da pesce con manico in avorio, a quelle da portata principale francesi metà ‘800, alle posatine da frutta (in realtà sarebbero da dolce, in quanto nel secolo scorso si usava il coltello per il dolce, usanza caduta in disgrazia in tempi moderni, dove il dolce si consuma con cucchiaio apposito e forchetta piccola) in ottone e manico Sheffield a motivo perlinato.

Foto e allestimento di oltrelatavola.it

Vista di insieme del posto tavola con il set americano in pizzo Chantilly e il piatto in porcellana Bavarese a portare l’unica nota di colore nel decoro a roselline blu. Un allestimento importante eppure leggero e raffinato, grazie alla delicata fattura dei pezzi utilizzati.

Foto e allestimento di oltrelatavola.it

In questa foto si vede la lavorazione a raggiera del bordo del piatto ed il contrasto del pizzo dorato leggero sulla tovaglia in fiandra di lino.

Foto e allestimento di oltrelatavola.it

I bicchieri in cristallo, in un mix ben coordinato, trovano come Fil Rouge che li accomuna le delicate decorazioni dorate che richiamano il tema Oro di questo Capodanno.


CAPODANNO CON ISABEL DI IRODRIG23

C’è una tradizione spagnola per la cena di Fine d’Anno che consiste nel mangiare chicchi d’uva ai dodici rintocchi che introducono l’Anno Nuovo. Si pone una campanella sulla tavola a fine pasto e ad ogni tocco di campana i convitati mangiano un chicco d’uva. Questo per 12 volte a simboleggiare i 12 mesi dell’anno.

Isabel di Irodrig23 ha creato per noi una tavola non solo bella ed importante, come è nel suo stile, ma anche altamente simbolica per ben accogliere l’Anno Nuovo in arrivo, nelle sfumature del porpora e del verde chiaro a riprendere i colori dei grappoli usati come decorazione.

Foto ed allestimento di Irodrig23

Un primo piano del magnifico candelabro e dei due vasi laterali antichi in opaline messi a sostegno dei grappoli d’uva. Il candelabro è stato comprato anni fa da Isabel nel famoso negozio parigino di antichità e oggettistica per la tavola Au Bain Marie, dove si possono trovare originalissimi oggetti per ricevere. Tutto l’allestimento viene coniugato nelle sfumature purpuree e dorate.

Foto ed allestimento di Irodrig23

I bicchieri scelti da Isabel riprendono i colori di base: la flute rubino in cristallo di Murano, molto amata da Isabel ed utilizzata anche nell’allestimento natalizio (vedi articolo SPECIALE NATALE) viene abbinata a dei bicchieri in cristallo intagliato di Boemia di colore verde agrume, un richiamo alle sfumature della ciotola Liberty del posto tavola.

Foto ed allestimento di Irodrig23

Il posto tavola scelto da Isabel per questo allestimento è formato da un mix sapiente di stili e produzioni: il piatto bianco di base bordato in oro proviene dalla produzione anni ’40 della fabbrica svizzera Langenthal, oramai in disuso per quanto riguarda la produzione artistica di porcellane da tavola. Sopra un piatto di manifattura spagnola Santa Clara e per finire una ciotola in porcellana tedesca JPF, molto particolare per il decoro floreale porporinato, della fine del secolo scorso.

Foto ed allestimento di Irodrig23

Una foto di insieme con la tovaglia in organza riccamente ricamata. Essendo l’organza una stoffa estremamente delicata e leggera, volendola utilizzare come ha fatto Isabel come tovaglia, avrà bisogno di un copritavolo di base piuttosto corposo, possibilmente lungo fino a terra, a sostegno di un tovagliato così sottile.

I tovaglioli antichi abbinati sono in crespo di lino e decorati da Isabel con una rete dorata ripresa da un sari d’epoca.


CAPODANNO CON VANESSA DI TABLE.CENTRIC

Quando si entra nell’universo di Vanessa ci si aprono davanti allestimenti che spesso ho definito “fiabeschi”, per la loro capacità di stupire chi li osserva. Questo presentato per il nostro SPECIALE CAPODANNO non è da meno.

Rispettando la richiesta di allestire tavole dorate o aventi come richiamo l’oro, Vanessa ha creato uno spettacolo di luce pura tanto questa apparecchiatura in oro e bianco risulta luminosa. Giocata solo ed esclusivamente su questi due colori con le mani sapienti di Vanessa è risultata come sempre raffinatissima, direi forse tra le sue tavole più belle tanto emana luce e purezza.

Foto e allestimento di Vanessa di Table.centric

I cristalli dai decori dorati si rincorrono su un tovagliato in lino candido, dando una visione di insieme di estrema leggererezza. I piattini per il pane, in sottile vetro trasparente, si inseriscono con discrezione, richiamando nel bordo dorato l’unico colore dell’allestimento.

Foto e allestimento di Vanessa di Table.centric

Nei posti tavola ideati da Vanessa spesso troviamo come decorazione del tovagliolo un fiocco di velluto con le iniziali ricamate dell’invitato. Un delicato pensiero per i propri ospiti come ricordo della serata.

Foto e allestimento di Vanessa di Table.centric

Una caratteristica dello stile inconfondibile di Vanessa è il centrotavola che si sviluppa lungo tutta la tavola, quale runner decorativo per la gioia di ciascun invitato che potrà godere delle scenografie ideate di volta in volta dalla padrona di casa.

Per questa tavola sono stati utilizzati candelieri di ogni tipo, dai portacandele sottilissimi e alti in cristallo o in metallo dorato, (talmente leggeri e sottili da non impedire assolutamente, nella loro altezza, la visuale e la conversazione tra gli invitati) ai piccoli portacandele votive in vetro trasparente o dorato sparsi ovunque come punti luce. Candele in un unico colore oro per un insieme equilibrato ed elegante.

Foto e allestimento di Vanessa di Table.centric

Un particolare dei bellissimi bicchieri utilizzati da Vanessa per questo allestimento: riccamente decorati abbinano forme differenti in un mix estremamente elegante. Per equilibrare l’insieme del posto tavola viene loro abbinato un semplicissimo tumbler per l’acqua in sottile vetro bordato oro che richiama la semplicità del piattino per il pane.


CAPODANNO CON RESU DI RESU20

Per la sua tavola di Capodanno Resu di Resu20 mi ha regalato degli scatti di illusione e fantasia, quasi degli Still Life piuttosto che una tavola intesa nella maniera classica. Artista e creativa, Resu ha saputo valorizzare in queste foto un bellissimo servizio di stoviglie inglese dal famosissimo decoro “Indian Tree”, utilizzando la zuppiera come centrotavola arricchendola di sfere natalizie nelle sfumature del malva e del rosa, a riprendere i colori del servizio di piatti, e del tocco dorato delle Stelle di Natale.

Tutto è pronto per attendere il Nuovo Anno in un tripudio di oro e azzurro quasi a richiamare un cielo stellato..

Foto e allestimento di Resu di Resu20

Qui vediamo il bellissimo servizio da pesce di fine ‘800 con posate incise e manico in avorio, tipiche del periodo, abbinato per contrasto alle posate da insalata con dei manici perfetti per la serata: oro e argento ma soprattutto mille piccole campanelle a ricoprire l’impugnatura per annunciare con gioia l’entrata dell’Anno Nuovo.

Foto e allestimento di Resu di Resu20

Particolare del posto tavola con il set in tela dorata ricoperto da minuscole paillettes, semplicissimo eppure di grande effetto, per mettere in risalto il servizio di piatti “Indian Tree” inglese della manifattura Washington Pottery.

Foto e allestimento di Resu di Resu20

Oro e azzurro per sognare: la tovaglia di Zara Home fa da sfondo ai set da tavola in tela dai bagliori dorati. Campanella come legatovagliolo per rispettare la tradizione spagnola dell’ultimo dell’anno dei 12 rintocchi di campana a ricevere l’Anno Nuovo.

I bicchieri in sottile cristallo inciso a raggio di sole sono di famiglia e per questo di grande valore affettivo per Resu.


CAPODANNO CON ALESSIA E CATERINA DI CERAUNATAVOLA

Gli allestimenti di Alessia e Caterina di Ceraunatavola nascono da una grande fantasia unita ad un amore incondizionato per l’arte della tavola. Nelle loro creazioni riescono a trasmettere sempre quel guizzo infantile che fa entusiasmare verso ciò che si osserva: un particolare, un pupazzo, un dolce che quasi se ne percepisce il profumo e il vapore, il modo di disporre gli oggetti su una tavola..

Tutto è creatività, allegria, distensione. E guardando le loro foto si ha la sensazione di stare bene, di stare.. a casa.

Foto e allestimento di Alessia e Caterina di Ceraunatavola

Una tavolata come i bimbi la sognano.. pupazzi di Nutcrackers, un’infilata di Panettoni e Pandori posati su alzatine di vetro trasparente come golosissimo centrotavola, le coroncine antiche in ferro sui dolci come richiamo alla “Galette des Rois” per la festa del 6 Gennaio (a questo proposito andatevi a leggere l’articolo “La Galette des Rois” del blog per scoprire le origini di questo dolce e i vari modi di festeggiare l’Epifania), tante lucine ad illuminare il tavolo in attesa di riunirsi tra un boccone rubato ed un sorriso..

Foto e allestimento di Alessia e Caterina di Ceraunatavola

Un modo divertente, facile e assolutamente trendy per sistemare le tante posate in questi giorni di festa e di inviti. Parola d’ordine Easy & Chic! Un contenitore in vetro trasparente illuminato dal brillìo dorato delle posate, pronte per essere utilizzate e soprattutto sostituite con facilità! Delle coroncine di rami di Abete fanno capolino qui e là sulla tavola nuda, i piatti impilati e le flutes lungo la tavola sistemati per la praticità degli ospiti.


Ho voluto inserire una foto di una tavola di Ceraunatavola differente da quella presentata finora. Quando Alessia e Caterina me l’hanno proposta mi ha talmente divertita l’idea di festeggiare con delle stelle marine il Capodanno che mi è sembrato carino proporla, anche solo per uno shot. In effetti le stelle marine portano da sempre buon augurio e questo mi sembra già un buon motivo per pubblicarle.

Potrebbe essere un’idea per chi festeggia il Capodanno al mare, o semplicemente per chi ha la passione del mare pur rimanendo in città.. ogni motivo è buono per prendere idee e ricrearle secondo la propria creatività e fantasia.

Foto e allestimento di Alessia e Caterina di Ceraunatavola

Facile, divertente, irriverente questo allestimento per accogliere l’Anno nuovo: una tovaglia che in realtà è una rete bianca, a richiamare le reti da pesca, le stelle marine in legno sistemate sopra i cappellini glitterati, questi ultimi un must per qualunque festeggiamento in allegria. Un mini panettone ricoperto di glassa innevata con le cifre dorate del l’anno che sta per entrare.

Piattini decorati da corone natalizie e l’immancabile omino Pan di Zenzero, oramai un simbolo irrinunciabile di questo periodo festivo.

L’albero luminoso come sfondo.. e già sembra di sentire le musiche natalizie ed il conto alla rovescia per inaugurare l’Anno che verrà..


CAPODANNO CON ALMUDENA DI ALMUDENABIRD

La tavola di Capodanno ideata da Almudena Gonzales di Almudenabird riporta alla mente la fastosità di Versailles. I piatti francesi vintage con le loro scene settecentesche, i sottopiatti dorati, il prezioso tessuto in seta utilizzato come tovagliato, richiamano gli allestimenti fastosi dei grandi ricevimenti. Almudena è una creativa nella moda ed ha inserito il suo tocco personale su una tavola importante, creata con grande amore, per festeggiare un Capodanno con l’eleganza di un tempo.

Foto e allestimento di Almudena Gonzales di Almudenabird

Un bellissimo tessuto antico in seta damascata aggiunge ricchezza alla tavola di Almudena e riprende le tonalità dorate del sottopiatto e delle posate in bagno d’oro di manifattura tedesca. Ogni pezzo dell’allestimento è vintage e ha una storia da raccontare. Trovo deliziose le posate dorate con il manico in porcellana bianca e oro. Il piattino per il pane vintage riprende nel decoro la scena romantica settecentesca dei piatti francesi.

Foto e allestimento di Almudena Gonzales di Almudenabird

Il centrotavola è stato creato da Almudena richiamando la tradizione spagnola dell’ultimo dell’anno, con grappoli di uva da piluccare con i tocchi della campanella all’entrata dell’anno nuovo. Molto scenografico e di grande effetto è composto da foglie e fiori spruzzati di oro mescolati a grappoli di uva bianca. Al suo centro un candelabro antico in bronzo dorato e cristalli con le sue 5 luci regala luminosità all’allestimento.

Foto e allestimento di Almudena Gonzales di Almudenabird

Primo piano del centrotavola e del candelabro in bronzo. Dipingere foglie e fiori fatti seccare in precedenza con lo spray oro è un ottima maniera per arricchire la nostra tavola delle feste seguendo la nostra creatività e il fogliame a disposizione. Con un po’ di manualità avremo dei centrotavola festivi e luminosi.

Foto e allestimento di Almudena Gonzales di Almudenabird

I bicchieri in cristallo inciso degli anni ’50 sono di famiglia mentre i piatti da antipasto sono francesi mentre i piani con il disegno in oro sono della manifattura vintage spagnola Santa Clara.


CAPODANNO CON MARIE-CAROLINE DI MCARO72

Per la Tavola di Capodanno Marie-Caroline di Mcaro72 ha creato un’ambientazione artistica anni ’40 firmata dal famoso architetto e decoratore italiano Piero Fornasetti. Piatti, bicchieri ed ogni elemento di insieme riportano al periodo creativo del dopoguerra in cui Fornasetti, supportato dall’allora già famoso architetto Gio Ponti, espresse la sua creatività riproducendo disegni neoclassici in 2D su mobili ed oggetti tridimensionali.

Questo servizio di piatti, ancora in produzione, è una delle creazioni iconiche del celebre architetto. Riproduce su ogni oggetto da tavola il volto della famosa cantante lirica di fine ‘800 Lina Cavaleri. Fornasetti, affascinato da questa bellezza classica dal volto enigmatico, volle riprodurla in ogni espressione, dedicandole una serie infinita di variazioni e ritratti metafisici. Riprodotto anche con baffi o passamontagna, questo volto divenne l’emblema di Fornasetti e della sua arte poetica.

Foto e allestimento di Marie-Caroline di Mcaro72

Tutto è curato e studiato in questo insieme, che richiama nel trio cromatico i colori della sala da pranzo: dalla scelta dei sottopiatti dipinti in oro per far risaltare i piatti grafici in bianco e nero, alle candele così drammatiche, alla composizione floreale a centrotavola con Amaryllis bianchi e piume di pavone dorate sistemate in una brocca in porcellana che riprende perfettamente lo stile dell’allestimento.

Foto e allestimento di Marie-Caroline di Mcaro72

Un allestimento estremamente raffinato e di cultura questo proposto da Marie-Caroline, richiamando il periodo degli anni ’30 nello stile e nei colori oro, bianco e nero. Caratteristica di Marie-Caroline è sistemare un segnaposto decorazione sul tovagliolo, preferibilmente con ricami antichi. Per questa tavola ha così ideato la foglia di una pianta tropicale dipinta di oro con sopra una camelia in porcellana bianca.

Foto e allestimento di Marie-Caroline di Mcaro72

Quattro immagini differenti nei piatti dell’allestimento ideato da Marie-Caroline: il volto viene ripetuto nella collana o come perla nella conchiglia o sole irradiante. Quasi una passione in forma maniacale di Fornasetti verso l’artista cantante lirica.

Foto e allestimento di Marie-Caroline di Mcaro72

Un’immagine che è significativa dell’umorismo di Fornasetti: il fondo del bicchiere riflette il volto di Lina Cavaleri che fa l’occhiolino mentre si beve..


CAPODANNO CON LINDA DI VEN_TE_INVITO_A_MI_MESA

Concludiamo questo SPECIALE CAPODANNO con un allestimento creato per un evento dell’ultimo dell’Anno da Linda di Ven_te_invito_a_mi_mesa. I toni neutri di base, grigio bianco e nero, sono riscaldati dal tocco d’oro delle posate e dei sottopiatti, come pure dai centrini in pizzo di carta sui piattini del pane.

Linda ha ideato un allestimento immerso in una foresta di verde e fiori bianchi, in una composizione moderna ed elegante nella sua opulenza. Dallo stile deciso e raffinato è un’apparecchiatura adatta sia per un evento privato, quale compleanno o festeggiamenti di date particolari, sia societario.

nella sua opulenza

Foto e allestimento di Linda di Ven_te_invito_a_mi_mesa

Linda ha la capacità di bilanciare elementi estremamente lineari e moderni con la ricchezza Fin de Siècle. Una tovaglia in tessuto grigio rigoroso viene ravvivata da posti tavola moderni e di netto contrasto cromatico. I bicchieri in vetro grigio dalla sagoma sfaccettata si accompagnano a dei calici semplicissimi in vetro trasparente mentre i tovaglioli sono alternati movimentando l’allestimento.

Il centrotavola è un’esplosione di verde a larga foglia quale Palme, Monstera, Eucalyptus, spezzato da rose bianche ed orchidee. Pur essendo molto voluminoso è altresì molto alto, permettendo senza impedimenti la conversazione tra gli invitati.

Foto e allestimento di Linda di Ven_te_invito_a_mi_mesa

In questo evento sono stati alternati dei tavoli imperiali, come questo della foto, a tavoli rotondi. Negli imperiali i sottopiatti sono arricchiti da servizi all’americana in leggero legno intagliato che richiamano il runner a centrotavola. Si alternano piatti a righe in stile Anni ’20 con piatti monocolore su sottopiatti sagomati. Le composizioni floreali sono distanziate e poggiate su piedistalli di bambù. Rose bianche monofiore in vasetti neri arricchiscono con discrezione la base del runner, altrimenti troppo vuota.

Foto e allestimento di Linda di Ven_te_invito_a_mi_mesa

Un primo piano del posto tavola caratterizzato da righe in bianco e nero, dal piatto al tovagliolo, e dall’oro matto (non lucido) del sottopiatto che richiama il piatto in ceramica. Un abbinamento cromatico drammatico e sicuramente vincente.

Condividi su:
Translate »