Oltrelatavola
You Are Reading

Giallo in Tavola

64
Cooking Allestimenti Tavola Cooking 2021

Giallo in Tavola

giallo in tavola

Ph via

Per questo mese mi sono ispirata al colore solare per eccellenza, il GIALLO, nelle apparecchiature, nelle decorazioni floreali e negli allestimenti più o meno importanti. E allora perché non portarlo anche in cucina, regalando alle preparazioni delle sfumature dorate sia per le ricette salate che per quelle dolciarie?

Mi sono avvalsa per alcune ricette della collaborazione di personal chefs che hanno cucinato, impiattato e gentilmente concesso le loro ricette in modo da farvi riprodurre con facilità le creazioni qui di seguito presentate. Spero siano tutte di vostro gusto e che soprattutto vi divertiate nel cucinarle!

RICETTE SALATE

Iniziamo con una ricetta facile e molto conosciuta, il RISOTTO ALLO ZAFFERANO, ma dalla presentazione assolutamente innovativa e raffinata. La ricetta è stata creata e presentata da Stefano Crialesi, bravissimo Personal Chef di S&F dove l’Arte della Cucina di Stefano incontra l’Arte del Gioiello del designer Filippo Biffani. Insieme hanno ideato un catering tailor-made personalizzato sulle esigenze dei clienti. Grazie Stefano per aver avuto la gentilezza e la disponibilità nel seguire anche le mie richieste per ricette Yellow!

ZUCCHINE DI NIZZA AL CUORE DI ZAFFERANO

Prendete le zucchine e svuotatele del loro interno (potrete usarlo per un’altra preparazione). Tuffatele per 1 minuto in acqua bollente e lasciatele raffreddare.

Preparate il risotto con:

  • 250 gr di riso Vialone nano
  • 1 lt Brodo vegetale
  • 1 bicchierino di vino bianco
  • 10 gr di Zafferano

Fate tostare il riso e sfumatelo con il vino bianco. Aggiungete poco alla volta il brodo bollente e, sciolto in pochissimo brodo, lo zafferano.

A fine cottura aggiungere 15 gr di burro e 50 gr di parmigiano reggiano. Sistemate delicatamente il risotto nelle zucchine svuotate e appena sbollentate e impiattate come da fotografia. In tavola!


Una ricetta caratteristica della Puglia, le ORECCHIETTE alle Cime di Rapa, è qui rivisitata e corretta in una versione più moderna: ORECCHIETTE AGLI ASPARAGI E ZAFFERANO. Divertitevi a proporla per un invito in mezzo al verde: terrazza, giardino, balcone, campagna o montagna.. è una ricetta che sarà perfetta in qualunque occasione!

Ph via

ORECCHIETTE AGLI ASPARAGI E ZAFFERANO

  • 500 gr di Orecchiette fresche o secche
  • 500 gr di Asparagi (preferibilmente selvatici)
  • 2 piccoli Scalogni
  • 15 gr di Zafferano
  • Sale, Olio EVO e Pepe q.b.

Iniziamo con il pulire gli asparagi, tagliando il fondo e raschiando i gambi con un pelapatate. Tagliamo le punte mettendole da parte e tagliamo anche i gambi a rondelle.

Facciamo soffriggere gli scalogni tritati finemente in una padella con un po’ d’olio e dopo poco uniamo le rondelle dei gambi di asparagi. Lasciamo cuocere il tutto per 8 minuti circa a fuoco medio.

Sciogliamo in un mestolo di acqua calda metà dello zafferano, unitelo al soffritto e dopo qualche minuto anche le punte degli asparagi, lasciando cuocere fino a che non diventi tutto morbido.

In una pentola d’acqua bollente, con il rimanente zafferano sciolto, facciamo cuocere le orecchiette bene al dente. Scolate la pasta e mescolatela agli asparagi in padella. Fate insaporire bene e servite le orecchiette ben calde.

Se vi piace potete spolverare le orecchiette con del parmigiano grattugiato.


Un altro risotto facilissimo da realizzare, utile nelle giornate in cui si ha davvero poco tempo a disposizione e l’esigenza di presentare comunque qualcosa di gradevole e delicato a tavola. In questa ricetta gli ingredienti chiave sono il LIMONE e il ROSMARINO.

Ph via

RISOTTO AL PROFUMO DI LIMONE E ROSMARINO

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 gr Riso Carnaroli
  • 2 Limoni NON TRATTATI
  • 1 rametto di Rosmarino
  • Brodo Vegetale q.b.
  • 1 bicchierino di Vino Bianco
  • Burro q.b.
  • 100 gr Parmigiano Reggiano

Fate tostare il riso con un po’ di burro in una casseruola sfumando con il vino bianco. Versate un po’ per volta il brodo vegetale e a metà cottura aggiungete la buccia grattugiata dei 2 limoni e il succo di 1 limone e gli aghi di rosmarino triturati.

Una volta terminata la cottura levate il risotto dal fuoco e mantecatelo nella pentola con il burro rimanente e il parmigiano. Decorate con della buccia grattugiata di limone e dei pezzetti di rosmarino.


A PROPOSITO DI LIMONI…

Tante ricette solari, dal colore dorato. Ma come presentarle? Quale tovaglia usare per un allestimento estivo, perfetto per le giornate calde in arrivo? Un invito in terrazza, delle bibite fresche, tante chiacchiere tra amici. E una tovaglia diversa dal solito, personalizzata perché dipinta dalla mano di un’artista.

Alessandra Francesca Argiolas, decoratrice di esperienza decennale, si è divertita a dipingere, su richiesta di una cliente, questa tovaglia dal sapore agrumato: un albero di limoni dipinto su dell’elegante lino grezzo lievemente stropicciato e tante foglie, lungo il bordo della tovaglia e a centrotavola, a incorniciare un cesto di ceramica bianca, riempito naturalmente di limoni, quale tema principale di questo allestimento.

I temi e i disegni ideati da Alessandra sono realizzati su misura ai desideri e le esigenze delle sue clienti.

Particolare del decoro della tovaglia, completamente dipinta a mano con colori naturalmente lavabili.


Per terminare le ricette salate una preparazione che fa pensare subito al mare, all’estate, facilissima e davvero veloce da realizzare. Una fresca Tartare di gamberi e Kiwi Giallo espressamente creata dal Personal Chef Stefano Crialesi per il mio blog Oltrelatavola.it. Perfetta come antipasto in un elegante pranzo estivo.

TARTARE DI GAMBERI E KIWI GIALLO

Ingredienti per 2 persone:

  • Gamberi freschissimi 200 gr.
  • Kiwi Giallo 1
  • Sale e Pepe q.b.
  • Succo e Zeste di 1 Limone

Battete al coltello i gamberi, mescolateli in una ciotola con il kiwi a pezzettini tenendone da parte qualche fetta per decorare la base.

Condite con sale e pepe e il succo e la scorza a listarelle del limone e impiattate sistemando le fette di kiwi giallo alla base e decorando con fiori gialli. (Nella foto Viole del Pensiero gialle)


RICETTE DOLCI

Ho voluto aprire la sezione dei dolci in giallo con una rivisitazione personalizzata della famosissima Tarte Tatin francese. Al posto delle mele sono state usate delle profumate albicocche. Il risultato? Un dolce che sa di famiglia, di tradizione, ma con quel pizzico di innovazione in più. Ricetta ideata e realizzata da Gigliola di @glamcooking, le cui creazioni si distinguono sempre per particolarità e ricercatezza di presentazione.

Ma come realizzare questa torta così invitante? Ce lo spiega Gigliola stessa, l’artefice di tanta bontà:

Ricetta e foto di @glamcooking

TARTE AUX ABRICOTS

Si mettono in uno stampo da crostata, in questo ordine:

  • Carta da forno
  • zucchero bianco + zucchero di canna
  • Albicocche tagliate a metà (disossate ovviamente) con la parte concava in alto, fino a ricoprire l’intera superficie dello stampo da crostata
  • Si ricopre il tutto con pasta brisée o sfoglia o uno strato sottile di frolla.
  • Si mette in forno per una ventina di minuti a circa 160 gradi .
  • Rovesciate in un piatto da portata e alzate via la carta da forno.

Le albicocche si presenteranno caramellate . Cospargete la Tarte aux Abricots con granella di pistacchi.

SUGGERIMENTO DI GIGLIOLA

Servita tiepida è ancora più buona!

Ricetta e foto di @glamcooking

Creazioni dolciarie presentate in ogni sfumatura del giallo: Tarte aux Abricots, Tiramisù monoporzione, mini Croissants, Tartelettes e Pasticcini e una magnifica Torta alle Mele decorata con rose fresche Thea. Tutto organizzato da Gigliola. Cosa chiedere di più?

Ricetta e foto di @glamcooking


TORTE AL LIMONE SENZA FORNO

Due proposte di torte con i limoni come ingrediente principale, perfette come preparazioni estive in quanto non necessitano di cottura in forno. Una variazione della conosciutissima Cheese Cake americana.

Questa che vi presento è una versione Vegan, con olio di cocco al posto del burro per la base di biscotti e la crema di cocco al posto della crema di latte per il riempitivo. Naturalmente si potrà modificare la ricetta secondo i propri gusti e abitudini.

Ph via

  • 1 pacco di biscotti + 2 cucchiai pieni di olio di cocco (per la base di biscotti)
  • 1 lattina di crema di latte di cocco
  • 3/4 di tazza di zucchero
  • 5 limoni medi SPREMUTI e 2 con buccia GRATTUGIATA
  • 1 boccettina aroma di vaniglia
  • 2 cucchiai pieni di amido di mais
  • 1/3 di tazza di latte di cocco
  • 1 cucchiaino da the di curcuma
  • fette di limone e mirtilli per guarnire

Tritate i biscotti con l’olio di cocco nel mixer e riempite la base dello stampo per crostate (possibilmente in porcellana per poter essere presentato direttamente in tavola) schiacciando bene l’impasto ai bordi e alla base e mettete il contenitore in freezer a rassodare.

In un pentolino versate la crema di latte di cocco e portate a leggera ebollizione. Aggiungete lo zucchero, l’estratto di vaniglia, il sugo dei 5 limoni e le bucce grattugiate dei 2 limoni rimanenti. mescolate il tutto a fuoco basso.

In un contenitore mescolate l’amido di mais e il latte di cocco e senza formare grumi aggiungetelo al composto sul fuoco. Cuocete fino a che non si addensa. Togliete dal fuoco e dopo qualche minuto versate nello stampo da crostata tirato fuori dal freezer. Appena si sarà intiepidito mettete la torta in frigo per almeno 3-4 ore.

Decorate con fette di limone, foglie di menta, fiori di viole del pensiero e mirtilli per contrasto cromatico.


TORTA AL LIMONE E LAVANDA

Molto simile alla precedente versione è questa Torta al Limone all’aroma di Lavanda, molto estiva e sempre in versione Vegan, da trasformare a seconda dei gusti con gli ingredienti di una ricetta più tradizionale.

La base di questa torta ha come ingredienti: Fiocchi di Avena, Mandorle, Datteri, olio di Cocco e sciroppo d’Acero. Vediamo ora nel dettaglio la preparazione:

Ph via

Per preparare la base della torta frullate nel mixer:

  • 1 1/2 tazza di Fiocchi di Avena
  • 1/2 tazza di Mandorle
  • 1 cucchiaio da tavola di Sciroppo d’Acero
  • 2 cucchiai da tavola di olio di Cocco (in alternativa non-vegan del burro sciolto)
  • 12 Datteri

Per il ripieno:

  • 1 1/2 tazza di Anacardi (appena sbollentati)
  • 1 lattina di crema di Cocco
  • 1/4 di tazza di Sciroppo d’Acero
  • 1/4 di tazza di olio di Cocco
  • 1 Limone appena spremuto
  • buccia grattugiata di 1 Limone
  • 1 cucchiaio di semi di Lavanda (non trattati)

Frullate gli Anacardi con 2 cucchiai di crema di Cocco. Versate la rimanente crema in un pentolino con lo Sciroppo d’Acero, il mix di Anacardi e crema di Cocco e il resto degli ingredienti sopra elencati. Cuocete a fuoco medio per almeno 10 minuti. Alla fine della cottura versate il composto di una ciotola e tenete da parte per 5-10 minuti. Versate sopra la base della torta nella teglia e livellate.

In frigo per tutta la notte.

Decorare con fette di Limone fresco, fiori di Camomilla e grani di Lavanda.

Si mantiene coperta in frigo per 5 giorni.


LEMON CAKES

In chiusura di articolo delle torte perfette per un compleanno o un matrimonio Boho o Country. In attesa del prossimo articolo a tema, dedicato interamente alle torte di tendenza per la stagione estiva.

Una “Naked Cake” al sapore di limone, decorata con fette di limone fresco, ma come alternativa anche delle fette candite, ricoperte di zucchero semolato.

Mirtilli e rami di ulivo completano il decoro di questa torta, estremamente semplice ma molto trendy, adatta ad un matrimonio estivo in campagna.

Ph via


Per un compleanno in stile Anni ’60 ecco la torta perfetta! Dalle linee pulite, il disegno fumettoso e i colori agrumati, la copertura è in pasta di zucchero come gli spicchi di limoni stilizzati. Abbastanza facile per poter essere copiata dalle più esperte in cucina.


Una torta come fosse una tela di artista tridimensionale: limoni stilizzati dipinti a mano su una base bianca riportano all’idea di Pop Art per una torta di compleanno semplice nella realizzazione ma di sicuro effetto.

Ph via

Condividi su:
Translate »