Oltrelatavola
You Are Reading

Natale con il Gatto

56
Curiosità Natale

Natale con il Gatto

Natale con il Gatto

Ancora non ho tirato fuori il mio albero e i suoi ninnoli colorati, perciò dovrò prendermi un momento di tranquillità per regalare alla casa quell’atmosfera fiabesca tanto attesa. E immagino di portare, insieme all’albero, quella scatola rossa riempita di tutti i pupazzetti che negli anni ho raccolto, cercato con cura, amato e comprato e dei tanti ricordi a loro legati.

Ma c’è un’incognita in questo momento di slancio natalizio. Un’incognita con due bellissimi occhi verdi e un manto di pelo candido se non fosse per una mascherina nera da Batman che le incornicia il musetto: Missy, la padrona assoluta di ogni angolo di casa.

Chi ha la fortuna di convivere con un gatto conosce perfettamente le difficoltà nel portare a termine il programma ingenuamente immaginato prima.

La Divina

Come ogni felino Missy pare avere una missione: mettere alla prova la stabilità del mio albero, come pure dei miei nervi. Ogni anno ci riprova, sapendo di giocare con me una partita già vinta in partenza. Un po’ perché ne esco talmente stremata, dopo che l’ultima decorazione è stata finalmente sistemata sui rami, da non avere alcuna capacità di reazione. Ma soprattutto perché lei sa perfettamente che non riesco a resistere a quel suo sguardo fisso, tra il serioso e l’interrogativo, senza correre a stropicciarmela tutta e ricoprirla di baci. Lo riconosco.. Sono una pessima educatrice di gatti.

Posizione Tacchino al Forno

Ogni anno il mio albero, grazie a Missy, diventa animato: lei lo trasforma in Torre di Pisa inclinandolo fino alla sfida di gravità. E’ il suo nascondiglio, il suo angolo di foresta dove ritorna di nuovo forastica, ma è anche il gioco incantato dai mille colori.

Il Natale osservato con i suoi meravigliosi occhi verdi si riappropria della sua vera “Essenza”: gioioso, allegro, semplice, goloso. Gli animaletti sono un po’come dei bambini. Agiscono entrambi d’istinto e soprattutto non hanno malizia nel cuore. Scoprono con semplicità e stupore la magia di questo periodo, forse l’unica vera maniera con cui bisognerebbe accogliere il Natale.

E così anche quest’anno il mio albero, la mia adorata scatola rossa e tutti i suoi decori avranno, grazie a Missy e alla tenerezza che la circonda, un loro incanto speciale.

Condividi su:
Translate »