Oltrelatavola
You Are Reading

Cucina in Viola

87
Cooking 2022

Cucina in Viola

Cucina in viola - Oltrelatavola

Ph copertina Amparadiso55

Come sempre la sezione Cooking segue il tema del Mese e nella nostra cucina di Settembre ci sarà la presentazione di piatti fantasiosi dal colore violetto, assolutamente naturali ed elegantissimi da presentare.

Questo mese abbiamo una nuova amica che si unisce al nostro gruppo di cuoche provette ed amanti della cucina sana e raffinata: Anna Maria Paradiso dal profilo Instagram Amparadiso55, una donna generosa e creativa con cui sono entrata immediatamente in sintonia, per gusti e idee.

Andiamo a conoscerla meglio nella piccola presentazione qui di seguito:

CUCINA IN VIOLA CON AMPARADISO55

Per spiegare il sentimento che Anna Maria ha nei confronti della cucina e della sua storia e il suo stile nel fotografarla, bisogna trovare le origini nella sua curiosità, nel suo senso innato dell’estetica e nell’idea di dedicare ogni sua preparazione alle persone che porta nel cuore.

Anna Maria ci ha preparato due piatti creativi e di grande scena, che come sempre potrete replicare seguendo le indicazioni di ingredienti ed esecuzione delle ricette.

TARTELLETTE DI PASTA BRISEE CON CIPOLLE CARAMELLATE

Perfette per essere presentate come antipasto o in un buffet elegante queste tartellette addolciscono con equilibrio il sapore delle cipolle con l’aggiunta di zucchero di canna.

La pasta brisée (preparata con farina, burro, sale e acqua ghiacciata), diventa il contenitore per queste cipolle di Tropea affettate, soffritte in olio e/o burro e portate a cottura, con aggiunta di zucchero di canna

Foto e Ricetta amparadiso55

INGREDIENTI X 8 PEZZI

Pasta brisée:

Farina 00 gr 300

Burro gr 150

Acqua ghiacciata mezza tazza da the

Cipolle dolci 

Olio e/o burro per soffriggerle più 4/5 cucchiai di zucchero 

PROCEDIMENTO

 Ricavare dalla pasta brisée fredda di frigo, dei  dischetti  dal diametro di 10/12 cm. Pizzicarne i bordi e dare la forma di una tartelletta che sarà bucherellata sul fondo e riempita con le cipolle. Infornare a 190° fino alla doratura della pasta.

Foto e Ricetta di Amparadiso55


RISOTTO ALLA BARBABIETOLA

La seconda ricetta proposta da Anna Maria è un delicatissimo risotto di grande effetto nella presentazione che può essere servito sia come ciambella (in questo caso le decorazioni di “rose” di barbabietole saranno posate sopra lo sformato di riso) sia come monoporzioni, come indicato nella preparazione. Come decorazione delle piccole foglie di salvia.

Foto e Ricetta amparadiso55

INGREDIENTI

Una confezione di barbabietola da 500 gr

Riso per risotti 350 gr

Cipolla rossa 200 gr

Olio evo 50 gr 

Burro gr 60 e grana padano gr 60 per mantecare.

Affettare la cipolla rossa e farla soffriggere in olio evo con la barbabietola grattugiata. Aggiungere il riso, farlo tostare e sfumare con vino bianco. Portare a cottura e mantecare con burro e grana grattugiato

Le chips per formare la guarnizione sono ottenute affettando la barbabietola, asciugate con carta da cucina, fritte in olio evo o tostate in forno.

Foto e Ricetta amparadiso55


CUCINA IN VIOLA CON GLAMCOOKING

Gigliola e sua figlia sono conosciute da sempre per le loro squisite preparazioni presentate in modo davvero “glamorous”. Da qui il nome che hanno scelto per il loro profilo Instagram: Glamcooking.

La loro ricetta di Settembre è un classico della cucina tradizionale: Arista al forno con Uva e Fichi, un secondo piatto tenero e dolce che ci riporta alle feste in famiglia e preparazioni accurate.

ARISTA AL FORNO CON UVA E FICHI

L’origine del nome Arista pare risalga al 1430 quando a Firenze, durante un Concilio per avvicinare la Chiesa Greca e la Chiesa Romana, i sacerdoti greci si espressero in maniera più che positiva nei confronti di questa pietanza morbidissima e succulenta chiamandola, appunto, Aristòs! che significa appunto in greco antico OTTIMO, IL MIGLIORE.

Foto e Ricetta di Glamcooking

INGREDIENTI

Arista circa 1kg

Prosciutto crudo 1 hg

5/6 fichi lavati e tagliati a spicchi o a metà

1 grappolo di uva bianca e 1 di uva d nera

Sale

Pepe

Aglio

Rosmarino

Burro

PROCEDIMENTO

Prendi l’arista e rivestila con uno strato di burro, sale, pepe, aglio, rosmarino.

Avvolgi intorno fette di prosciutto ( o pancetta, come preferisci). Metti in forno a 180 gradi.

Intanto prendi una padella con un po’ di olio e metti a rosolare fichi e chicchi d’uva ben lavati e conditi con sale, pepe, aglio e rosmarino.

Quando il prosciutto sarà diventato croccante copri con un foglio di alluminio altrimenti si secca troppo.

Quasi a fine cottura della carne metti in forno anche la frutta saltata in padella così si bagna col fondo di cottura della carne.

L’arista si cuoce in un’ora e mezza circa, dipende dal forno e dalla grandezza del pezzo.

Affetta e porta in tavola cospargendo le fette con la frutta e la salsina


CUCINA IN VIOLA CON FABY_E_I_SUOI_PIATTI

Fabiana di Faby_e_i_suoi-piatti ci ha sempre abituati non solo a buonissime ricette facili da realizzare, ma soprattutto a presentazioni di grande eleganza. Le sue fotografie sono delle creazioni artistiche, ogni suo impiattamento dà la sensazione di avere davanti una piccola scultura, rendendoci il quotidiano sicuramente più piacevole.

Ci ha preparato questo mese una ricetta gourmet che dia energia senza appesantire. Vediamo come realizzarla:

TORRETTA DI PANCAKE CON CREMA DI FICHI ALLO YOGURT E MIELE

La colazione, come sappiamo, è il pasto più importante: ci dà la giusta carica per affrontare la giornata. Allora perchè non provare questa torretta gustosa e molto facile da preparare?

INGREDIENTI

Pancakes

Fichi

Yogurt bianco magro

Miele

Cioccolato fondente 

Qualche chicco d’Uva

Foto e Ricetta di Faby_e_i_suoi_piatti

RICETTA PER 6/8 PANCAKES

  • 2 Uova 
  • 125 gr di Farina
  • 40 gr di Burro
  • 250 gr di Latte
  • 2 cucchiai di Zucchero 
  • 1 cucchiaino di Lievito per dolci

PROCEDIMENTO

Fondere il burro e lasciarlo raffreddare. Separare i tuorli dagli albumi e montarli a neve aggiungendo man mano lo zucchero.

Sbattere i tuorli aggiungendo a filo il latte e il burro. Mescolare la farina assieme al lievito per dolci, setacciando il tutto per evitare grumi e amalgamarlo un po’ per volta al composto di tuorli, burro e latte.

Alla fine aggiungere gli albumi montati a neve e mescolare delicatamente con un cucchiaio di legno o una spatolina dal basso verso l’alto per non smontare il tutto.

Scaldare una piastra antiaderente oppure una padella proprio per pancake con un pochino di burro. Il fuoco non deve avere una temperatura troppo elevata.

Versate 1 mestolo per volta di composto appena preparato.

Non appena si formeranno in superficie delle piccole bollicine, girate i pancakes.

SONO PRONTI!

Sbucciare i fichi e schiacciarli con una forchetta in una ciotolina fino a ridurli in purea.

Aggiungere lo yogurt in modo da amalgamare il tutto e stendere il composto sui pancakes con un filo di miele.

Coprire con un altro pancake e ripetere il procedimento  ( io ho utilizzato 3 pancake ).

Alla fine grattugiare un po’ di cioccolato fondente e guarnire come più vi piace.


CUCINA IN VIOLA CON KERSTIN_BALLESTRIN

Kerstin è prima di tutto un’amica ma anche una preziosa presenza nella sezione Cooking del blog. Le sue creazioni raffinate, estrose e coloratissime ci stupiscono ogni volta con sapori gradevolmente elaborati, frutto del confronto costante di cucine differenti.

Questo mese Kerstin ci presenta un’insalata di Quinoa e Barbabietole insaporita dal leggero profumo del Mango e dei golosissimi Fichi sciroppati al sapore lievemente alcolico dell’Amaretto.

CARPACCIO DI BARBABIETOLE CON QUINOA E MANGO
Foto e Ricetta di Kerstin_ballestrin

INGREDIENTI

1 barbabietola gialla cruda

1 barbabietola chioggia cruda

1 barbabietola cotta

50 gr di quinoa tricolore

1 scalogno

1/2 mango maturo

Sale

Pepe

Aceto di melograno

Olio extravergine d’oliva

PROCEDIMENTO

Tritare finemente uno scalogno e farlo soffriggere in un cucchiaio d’olio

Aggiungere la Quinoa ben lavata e altrettanta quantità e mezzo di brodo vegetale e cuocere per 15 minuti a fuoco medio-basso.

Preparare un condimento con sale, pepe, aceto e olio.

Tagliate la barbabietola cotta a brunoise (cubetti molto piccoli) e mettete un po’ del condimento.

Tagliate anche il mango a brunoise e tenete da parte.

Mondate e affettate con una mandolina la barbabietola gialla e la barbabietola chioggia e disponetele armoniosamente su 2 piatti.

Mescolare la quinoa cotta con i cubetti di barbabietola e il mango e, aiutandovi con un anello da cucina, adagiarla al centro del carpaccio.

Bagnare il carpaccio con il resto del condimento e decorare con i fiori di borragine. (Ho messo sopra dei semi misti.


FICHI MACERATI IN AMARETTO

Un dessert gustosissimo e praticamente di difficoltà nulla. Per gli amanti dei fichi questa ricetta sarà la preziosità da tenere pronta per molte occasioni. Non ultima come guarnizione intorno ad una ciambella di gelato.

INGREDIENTI

12-14 fichi maturi

1 tazza di zucchero

1 tazza d’acqua

1 tazza di Amaretto di Saronno

2 pezzi di vaniglia

la buccia di un lime biologico

2 arance biologiche

(togliete alcune strisce dalla buccia oppure usate una stecca di vaniglia)

Foto e Ricetta di Kerstin_ballestrin

PROCEDIMENTO

Lavate i fichi, togliete la punta e tagliateli a metà.

Adagiateli in un vasetto della capacità di 1 litro

Portare a bollore l’acqua, lo zucchero e la buccia delle arance e far bollire per circa 5 minuti.

Mescolare lo sciroppo con l’Amaretto, bagnare i fichi con questo sciroppo liquoroso e chiudere ermeticamente.

Conservare in frigorifero e aspettare 48 ore prima di degustarli.

Si possono servire da soli, con yogurt greco, con panna montata, con gelato alla vaniglia..


Condividi su:
Translate »